Funghi porcini trifolati

I funghi porcini trifolati sono un piatto semplice, saporito e a basso apporto calorico, sono un contorno che si abbina a molte pietanze, ma fra tutte, meglio si abbina alle le carni, sia di maiale che anche di manzo o agnello. Agli amici vegani, consigliamo invece di farne accompagnamento per una polenta.
Funghi porcini trifolati
Funghi porcini trifolati
Ingredienti per 4 persone
  • 1 Kg di funghi porcini
  • 60 g. di burro
  • 4 cucchiai d’olio extra vergine di oliva
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • sale q.b.

I funghi porcini sono una delle specie di funghi più pregiati e abbondano, in autunno e talvolta anche in primavera, su diversi versanti di Alpi e Prealpi Lombarde.

Funghi porcini trifolati

  • Pulire bene i funghi porcini, soprattutto i gambi, nettati e lavati, asciugarli con cura e tagliarli a fettine.
  • Lavare il prezzemolo e tritarlo finemtente, quindi sbucciare l’aglio e tritare anch’esso finemente.
  • In una padella versare l’olio, adagiare il burro e metterla sul fuoco a fiamma viva.
  • Quando olio e burro sfrigoleranno, aggiungete il trito di prezzemolo e aglio e spadellarli per un paio di minuti fino a frarli rosolare, quindi aggiungere i funghi e abbassare la fiamma al minimo.
  • Aggiustare di sale e lasciare cuocere per 30 minuti.
  • Servire ben caldi.

Tags: , ,

Ancora nessun commento.

Lascia una risposta


*