Torta di San Biagio

La Torta di San Biagio è un classico dolce tipico mantovano, dal delicato sapore di mandorle e cioccolato, Prodotto a Cavriana, un , piccolo Comune collinare in provincia di Mantova poco distante dalle rive meridionali del Lago di Garda.
Si presenta di forma circolare. L’impasto, che ha la particolarità di non essere lievitato, ha una consistenza friabile. Sulla superficie, le strisce ricavate dall’avanzo della pasta usata per foderare la tortiera, disegnano dei rombi sotto i quali si può riconoscere il colore bruno del ripieno di mandorle e cioccolato.
Dal 2 al 4 febbraio, a Cavriana si celebra il patrono San Biagio, con una manifestazione che vanta più di 450 anni. Il 3 febbraio ha luogo un rito antichissimo con cui il sacerdote impartisce la benedizione della gola per mezzo di due candele incrociate sotto il mento del fedele: “Al dì ‘d San Bias as benedis la gola e ‘l nas”. I Mantovani lo sanno, e quando d’inverno soffrono di raffreddori, influenze e altri malanni di stagione, si raccomandano proprio a San Biagio.
La Torta di San Biagio è il dessert re dell’omonima festività, durante la quale viene tuttora proposta e offerta al pubblico. Ma la leggenda narra che la ricetta sia molto antica, e che originariamente la torta offerta in piazza avesse un diametro di oltre 3 metri!
Abbinamenti: la Torta di San Biagio è ancor più speciale se degustata insieme a un buon bicchiere di Passito Rosso delle Colline Moreniche Mantovane.
Torta di San Biagio
Torta di San Biagio
Ingredienti per 6 persone

    Ingredienti per 6 persone per la pasta:

  • 400 g di farina bianca tipo 00
  • 80 g di zucchero
  • 80 g di burro
  • 1 limone
  • 1 bustina di vanillina
  • Ingredienti per 6 persone per il ripieno:

  • 300 g di mandorle dolci
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 2 uova

Consigliamo di utilizzare prodotti naturali.

Come cucinare la torta di San Biagio

  • Preparate l’impasto versando la farina sulla spianatoia, aggiungendovi lo zucchero, il burro ammorbidito a pezzettini, la vanillina e la scorza del limone grattuggiata. Impastate con cura gli ingredienti.
  • Stendete due terzi di pasta sul fondo e sui bordi della tortiera, precedentemente imburrata e infarinata.
  • Preparate il ripieno, mescolando in un recipiente le mandorle sbucciate e tritate, lo zucchero, le uova e il cioccolato grattuggiato.
  • Versate il composto nella tortiera, livellatelo e copritelo con la pasta rimasta tagliata a striscioline incrociate.
  • Infornate a 150° C e cuocete per 30 minuti.

Alla scoperta dei dolci tipici di Mantova

Ancora nessun commento.

Lascia una risposta


*