Pan dei morti

La tradizione lombarda, nello specifico quella milanese, vuole che per la festa dei morti venga preparato questo dolce caratteristico per riavvicinarsi, una volta all’anno, ai cari defunti. Infatti la tradizione popolare ci racconta che in onore dei defunti, per dare loro ristoro come se si ripresentassero a tavola con i parenti, veniva preparato il Pan dei morti, dolce nutriente e saporito che veniva consumato in famiglia. Questo soffice pane dolce, una volta preparato rigorosamente in casa, oggi è prodotto da diverse panetterie e pasticcerie lombarde e vanta la genuina tradizionalita e il gusto tipici dei prodotti della Lombardia.
Pan dei morti
Pan dei morti
Ingredienti per 4 persone
  • 250g di farina
  • 100g di uvetta
  • 450g di biscotti secchi
  • 1 pugno di mandorle secche
  • 1/2 bicchiere di vino bianco dolce (passito)
  • 100g di fichi secchi
  • 3 albumi
  • 200g zucchero
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 1 cucchiaini da caffè di cannella in polvere
  • 30g di zucchero a velo

Il pan dei morti è ben conservabile per circa sette giorni, a patto che lo teniate chiuso in un contenitore, meglio se ermetico. Potete sbizzarrirvi a preparare la vostra variante, provate aggiungere alla ricetta altra frutta secca o aromi e spezie aggiuntivi.

Come cucinare il pan dei morti, ricetta tradizionale

  • In un recipiente far ammollare l’uvetta, appena si è ammorbidita colarla e strizzarla
  • Prendere i biscotti secchi e sbriciolarli. Pelare le mandorle e tritarle finemente insiame ai fichi e ad eventiale altra frutta secca.
  • In un altro recipiente mescolare la farina con il bicarbonato e la cannella in polvere, aggiungendo, metre mescolate, anche la restante frutta secca appena sminuzzata e le uvette.
  • Montare a neve gli albumi d’uovo e unirli agli altri ingredienti mescolando tutto in modo omogeneo. Quando tutto sarà mescolato per bene aggiungere il vino binaco continuando a mescolare finchè l’impasto sarà omogeneo.
  • Riporlo a riposare per 40 minuti sotto un canovaccio e, se trascorso il tempo l’impasto non fosse più omogeneo, aggiungere un pochino di farina e zucchero quindi mescolare nuovamente. Quando tutto l’impasto sarà riomogeneizzato preparare in forno accendendolo a 180° e, intanto che si scalda, dividere l’impasto in due parti e riporre i due panetti su una teglia imburrata, avendo cura di dargli una forma piuttosto schiacciata.
  • Cuocere in forno per almeno 45 minuti, o comunque finché il dolce non assumerà l’aspetto tipico: friabile esternamente e soffice internamente.
  • Servire ancora tiepido cosparso da una spolverata di zucchero a velo
Ancora nessun commento.

Lascia una risposta


*