Isole Borromee: i gioielli del Lago Maggiore

Un luogo a dir poco incantato, quello dell’arcipelago delle isole Borromee, stupendi gioielli incastonati nello specchio del lago che generano sensazioni che si fondono in un’esperienza architettonica e paesaggistica unica. Le isole Borromee (in dialetto locale Isol Boromei) sono situate nel Lago Maggiore, nel braccio di lago chiamato golfo Borromeo. Comprendono tre isole vere e proprie (Isola Bella, Isola Madre, Isola dei Pescatori), un Isolino (San Giovanni) e un isolotto (la Malghera).

Isola Bella - Lago Maggiore

Isola Bella

Un vascello che fluttua sulle acque azzurre del Lago Maggiore, questo è quello che sembra l’isola Bella e rispecchia perfettamente l’idea del suo fondatore Vitaliano VI Borromeo. Un ambiente sorprendente che si manifesta grazie al connubio perfetto tra architettura e natura. L’isola è in gran parte occupata dal giardino del Palazzo Borromeo, uno splendido esempio di giardino all’italiana che si fonde con elementi architettonici barocchi, con una incredibile varietà di piante esotiche. Il palazzo mostra i suoi saloni e camere del piano nobile, realizzati dal XVII al XIX secolo, e nella parte inferiore le grotte, che tanto estasiarono Stendhal.
Fino al 1630 l’isola Bella era uno scoglio abitato da pescatori, con due piccole chiese e qualche orto.I Borromeo concentrarono i propri interessi sull’isola dando avvio al grandioso progetto. Vitaliano I Borromeo fu il primo a concepire il progetto di un incredibile palazzo sull’isola Bella.

Isola dei Pescatori - Lago Maggiore

L’Isola dei Pescatori o Isola Superiore

E’ l’unica isola dell’arcipelago stabilmente abitata, ospita infatti un piccolo borgo le cui case rispecchiano le caratteristiche delle classiche case dei pescatori del luogo, con lunghi balconi per essiccare il pesce.I 57 abitanti vivono infatti di pesca e di turismo.La piazzetta, i vicoli stretti che penetrano nel piccolo paese e il lungo lago pieno di negozietti e ristoranti, donano a quest’isola un aspetto unico e fuori dal tempo.
Abitata da almeno 700 anni l’isola presenta una parrocchia dedicata a San Vittore e un belvedere alberato dal lato opposto.

Isola Madre - Lago Maggiore

Isola Madre

E’ la più grande delle isole del Verbano, è occupata da alcune costruzioni e soprattutto da giardini. Anticamente era chiamata Isola di San Vittore e successivamente Isola Maggiore.
Conosciuta in tutto il mondo per le sue raffinatissime collezioni botaniche, essenze vegetali rare ed originarie di ogni parte del mondo qui conservate. Alla lussureggiante natura del giardino in stile inglese si affiancano l’antico palazzo, al cui interno si conservano prestigiosi arredi di Casa Borromeo, e la cappella di Famiglia con la bella facciata decorata da pannelli in terracotta.
Il palazzo dell’isola Madre è allestito con preziosi arredi provenienti da varie dimore della Famiglia Borromeo. Di particolare bellezza il salotto veneziano con le pareti decorate a trompe l’oeil che ricordano quelle di un gazebo fiorito. Imperdibile la sezione dedicata ai teatrini delle marionette di casa Borromeo.

Isole Borromee - Lago Maggiore
Ancora nessun commento.

Lascia una risposta


*