Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Esordio il 17 giugno 2018 per l’evento Mulino day organizzato dal DAVO (Distretto Agricolo della Valle Olona), vediamo cosa c’è in programma: la mattinata sarà dedicata alla firma del patto per il Corridoio Ecologico dell’ Olona e alla presentazione dell’ Osservatorio per l’ Agroecologia,  al termine visiteremo il Plis Basso Olona dove ultimamente sono stati eseguiti, in parte ancora in corso,  lavori di riqualificazione ambientale importanti tra cui la “zona umida” e la riconnessione ecologica.

Al termine sarà offerto un buffet con prodotti delle aziende  socie  del Davo, infine nel pomeriggio ci sposteremo al Mulino Sant’ Elena con la sua Isola dove il tempo si è fermato, vedremo macinare il grano nell’unico Mulino funzionante sul fiume Olona.

ll notevole sviluppo di aree abitative ,industriali e di infrastrutture viarie ha modificato indelebilmente il paesaggio agricolo della Valle dell’Olona.
Il distretto agricolo Valle Olona (DAVO) rappresenta un esempio di agricoltura che dialoga con il territorio svolgendo il ruolo di custode del paesaggio. DAVO è l’aggregazione di oltre 35 aziende agricole sotto forma consortile. Davo ha come obiettivo l’integrazione fra le attività economiche presenti nel territorio. 
Il Distretto si sviluppa tra il Plis (Parco Locale di Interesse Sovracomunale) Pianura Olona e il Plis dei Mulini per più di 1500 ettari. Le azioni di maggiore spicco di riqualificazione e manutenzione ambientale e naturalistica coinvolgono

  • la manutenzione del corridoio ecologico fluviale di Olona entra in Città, la zona umida e  del fontanile Serbelloni promosso da Legambiente nei comuni di Pregnana Milanese e Rho
  •  la gestione e manutenzione dell’ “Oasi Parades” zona umida nel Comune di Parabiago
  • la gestione e manutenzione del “Bioparco Bosco antico” nel comune di Canegrate
  •  la gestione e manutenzione delle aree di laminazione ambientale, nei comuni di Canegrate, Parabiago e San Vittore Olona (Mi) con attività agricola di tipo agroecologico, caratterizzata dalla    pratica di metodi di conduzione agricola tradizionali, naturali e non intensivi, coerenti e armonici con i valori ambientali espressi dal territorio circostante, che estendendosi lungo l’asta del fiume Olona si colloca in un contesto di particolare pregio paesaggistico e naturalistico.
Torna in cima