A “orecchia di elefante” o con l’osso, è difficile resistere a questo piatto tipico della cucina lombarda.
La vera cotoletta milanese prevede l’utilizzo della costata di vitello con l’osso, ma è anche molto diffusa quella a “orecchia di elefante”, ovvero senza osso e più sottile.

La vera cotoletta alla milanese va battuta pochissimo. Consigliamo di preparare il pane grattuggiato frullando del pane raffermo, questo ti permetterà di scegliere la grandezza della grana che più ti piace.

Ingredienti

  • 2 uova
  • Limone
  • 100 g di burro
  • Sale q.b.
  • 4 cotolette di vitello, tagliate alte quanto l’osso
  • Pangrattato q.b.

Preparazione Cotoletta alla milanese

  • Ripulite la carne e Battetela leggermente con un batticarne.
  • Rompete le uova in un piatto fondo e sbattetele con la forchetta. Immergetevi ogni singola fettina facendo scivolare via l’uovo in eccesso.Fate in modo che risulti integralmente inumidita.
  • Impanate le cotolette passandole nel pangrattato premendo bene con la mano per far aderire bene il pangrattato.
  • Fate sciogliere il burro in un tegame. Appena il burro sarà fuso iniziate a cuocere le cotolette una ad una (8 minuti per lato) fino a quando non risulteranno ben dorate.
  • Appena saranno cotte disponetele su della carta assorbente da cucina, perderanno così il grasso di cottura in eccesso.
  • Disponete le cotolette nei piatti, salatele e guarnitele con spicchi di limone.