Carpaccio di bresaola

Filetto di bue salato, seccato e affumicato. In Valtel­lina il Carpaccio di bresaola, dove è un prodotto tipico, lo mangiano tagliato a fette sot­tili e condito con olio, limone, pepe. In tal caso fa da antipasto. Ma la bresàola viene anche cucinata in casseruola e costituisce una gustosa pietanza. La si manda intera in un soffritto di burro, lardo, cipolla, carota, sedano, lauro, timo, pepe e aglio, agevolan­done la cottura con vino bianco secco. Il nome di questa specia­lità deriva dall’antico «brisiola», braciola.
Carpaccio di bresaola
Carpaccio di bresaola
Ingredienti – 4 persone
  • 300 g di bresaola
  • 30 g di rucola
  • Pepe nero q.b.
  • Parmigiano Reggiano a scaglie q.b.
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.
  • Succo di limone q.b.

Sarebbe ideale preparare il carpaccio di bresaola almeno un’ora prima di consumarlo, in modo da dare il tempo alla carne di macerare bene nel suo condimento.
Il carpaccio di bresaola è un piatto leggero, adatto come antipasto, è profumato e rinfrescante grazie ad un condimento delicato e saporito.

Come preparare il carpaccio di bresaola

  • Tagliare la bresaola a fette sottili di 1mm
  • Prendete un piatto da portata ampio e disponete le fette di bresaola cercando di accostarle ma senza sovrapporle l’una con l’altra.
  • Preparate un’emulsione mescolando l’olio, il sale, il pepe e il succo di limone, mescolate bene e irrorate tutte le fette di bresaola, che lascerete macerare qualche minuto.
Ancora nessun commento.

Lascia una risposta


*