Prodotti

Galleria fotografica

Informazioni

La Trattoria Arlati nata a Milano negli anni ‘30, dalle mani di Luigi e Modesta Arlati. Nel 1947 la trattoria Arlati trasloca all’attuale indirizzo. Lo stesso anno nasce Mario, il terzo figlio. Di lì a poco Mario vorrà fare della trattoria la sua prima opera d’arte: così quando, alla fine degli anni ’60, comincia a subentrare ai genitori lo fa trasformando il locale da osteria di periferia a ristorante frequentato da tutto il mondo artistico-culturale della città.

L’arredamento un po’ d’antiquariato, l’atmosfera rilassata e cordiale, la cucina tradizionale ma sempre curata con una continua ricerca dell’ingrediente genuino, della ricetta da riscoprire. Quando nel ’73 apre “il sotto” diventa il primo locale a Milano dove si suona musica dal vivo e tutte le sere si succedono la formula 3, gli area, Lucio Battisti e tanti altri che organizzano jam session esplosive che finiscono intorno a un bel piatto di salame, la michetta, una bella scheggia di grana.

Oggi ai suoi tavoli si possono incontrare manager, professori, artisti, attori e cantanti. Nella gestione a Mario è succeduto il figlio Leopoldo che continua il lavoro del padre con freschezza ed entusiasmo.
Lo studio e la ricerca nella cucina milanese e lombarda sono una premessa indispensabile per poter fornire un servizio adeguato ai giorni nostri, conservando però il calore della tradizione e il sapore dell’ingrediente genuino.

Tra i piatti tipici da segnalare:
patè alla milanese con crostini;
risotto al salto alla milanese;
cotoletta alla milanese;
risotto alla milanese al salto con ossobuco.

Torna in cima