Cotechino con le lenticchie

Ed ecco il piatto che non dovrebbe mai mancare a capodanno: Il cotechino con le lenticchie. Una tradizione che persiste negli anni, legata al fatto che consumare questo piatto all’inizio dell’anno porti “soldi”. Ma a parte questo, il piatto è veramante gustoso, molto nutriente e calorico, adatto soprattutto per il periodo invernale, non solo a capodanno.
Cotechino con lenticchie
Cotechino con le lenticchie
Ingredienti per 4 persone
  • 1 cotechino fresco (600 g)
  • 300 grammi di lenticchie possibilmente secche
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine di oliva

Consigliamo il cotechino fresco, ma si può utilizzare anche quello precotto. Potete sostituire il cotechino anche con la salsiccia.

Come cucinare il cotechino con le lenticchie

  • Lasciate le lenticchie in ammollo per una notte se utilizzate le lenticchie secche (che consigliamo), altrimenti se utilizzate quelle in scatola sciacquatele per bene.
  • Il giorno successivo prendete il cotechino e punzecchiatelo con una forchetta per fargli perdere i grassi in eccesso, lessatelo mettendolo in una pentola che lo possa contenere steso in orizzontale e copritelo con acqua fredda. Portate l’acqua in ebollizione. Dopodichè abbassate la fiamma e fate cuocere per 1 ora e mezza. Una volta pronto fatelo raffreddare e tagliatelo a fette.
  • Preparate in una pentola alta un soffritto con sedano cipolla aglio e carota sminuzzati, unitevi le lenticchie, fatele rosolare per pochi minuti e iniziate ad aggiungere il brodo vegetale, mescolando di tanto in tanto e regolando con sale e pepe. Potete aggiungere qualche cucchiaio di pomodoro per insaporire maggiormente.
  • A pochi minuti da fine cottura aggiungete le fette di cotechino e fate cuocere senza mescolare a fuoco molto basso per circa 10 minuti.
  • Impiattate disponendo prima le fette di cotechino e poi le lenticchie tutte attorno.
Condividi
Ancora nessun commento.

Lascia una risposta


*